marcello de vita .net
Home page > Appunti di Fisica > Esperienze col pendolo

Esperienze col pendolo

giovedì 11 ottobre 2018, di Marcello De Vita

Scopo didattico dell’esperienza è applicare praticamente quanto studiato sul processo di misura e il metodo sperimentale.

Studio del periodo del pendolo

Scopo dell’esperienza è la ricerca della relazione quantitativa che esiste tra lunghezza del braccio del pendolo e periodo di oscillazione

Prima di tutto è necessario realizzare l’apparato sperimentale

Nel farlo sarà necessario cercare di avvicinarsi il più possibile al modello ideale di pendolo:
- nessun attrito (in particolare al fulcro: punto di aggancio del filo)
- nessuna resistenza dell’aria
- massa concentarata in un punto
- filo inestensibile e di massa nulla

Dunque bisognerà scegliere un peso m in materiale pesante (ad esempio piombo) e che abbia una simmetria che non faccia cambiare la resistenza dell’aria per rotazioni attorno al punto di aggancio del filo (una sfera sarebbe ottima), non troppo leggera (in quanto più l’oggetto è leggero più la resistenza dell’aria è influente) Buona una massa non inferiore a 0,1 Kg

Inoltre è importante l’aggancio del filo nel fulcro F. se lo appendaimo a un chiodo il filo non deve ruotare attorno al chiodo. Meglio una traversa con dei fori dove far passare il filo...

Il filo non deve essere rigido in modo che rimanga sempre dritto durante le oscillazioni.

Utile attrezzarsi per una lunghezza del filo compresa tra i dieci e i centocinquanta centimetri.

Organizzarsi inoltre per misurare l’angolo di oscillazione $\alpha$ che non deve superare i 20 gradi

  1. Controllare che il supporto a cui agganciamo il pendolo sia stabile
  2. Eseguire le misure stabilendo di caso in caso se si tratta di una misura definita o indefinita e valutando l’incertezza di conseguenza.
  3. Annotare le misure eseguite in opportune tabelle.

Periodo del pendolo in funzione della massa Fissare, e misurare lunghezza e angolo di oscillazione e , per ogni massa (quattro), procedere alla misura del periodo, compilando una tabella con le misure

m 10T T
(...) (...) (...)
\Delta m \Delta 10T \Delta T
- - - -
1 ... ... ...
2 ... ... ...
3 ... ... ...
4 ... ... ...

Fare un grafico su carta millimetrata delle misure col loro box di errore

Cosa vi suggerisce il grafico. Scrivete le vostre osservazioni

Periodo del pendolo in funzione della lunghezza Fissare, e misurare massa e angolo di oscillazione e , per ogni lunghezza (almeno 10) , procedere alla misura del periodo, compilando una tabella con le misure

l 10T T
(...) (...) (...)
\Delta m \Delta 10T \Delta T
- - - -
1 ... ... ...
2 ... ... ...
3 ... ... ...
4 ... ... ...
... ... ... ...

Fare un grafico su carta millimetrata delle misure col loro box di errore

Cosa vi suggerisce il grafico? Scrivete le vostre osservazioni

Se volete essere più dettagliati:
qui la scaletta per la relazione:

PDF - 6.2 Kb
scaletta per la relazione
I punti principali...

qui la spiegazione di cosa è una relazione di fisica

NOTA BENE:

  • La relazione è individuale: ognuno fa la sua
  • E’ scritta con carta e penna
  • I conti possono essere eseguiti col foglio di calcolo: MA vanno riportati a mano nella relazione
  • Grafici e tabelle possono saranno eseguiti a mano.

Spero che, assieme a quanto detto in classe, sia tutto.

Per dubbi non esitate a scrivermi via email.

SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | © marcello de vita