marcello de vita .net
Home page > Didattica Digitale > Dissavventure Account Educational Microsoft Office 365

Dissavventure Account Educational Microsoft Office 365

mercoledì 6 maggio 2020, di Marcello De Vita

Nel lontano 2016, come insegnante, ho avuto la possibilità di registrare un account educational gratuito a Microsoft Office 365.

Microsoft mi individuava come docente dalla mail ufficiale xyz@istruzione.it

Ho felicemente utilizzato l’account fino ad agosto 2019. Poi successivamente non riuscivo più ad accedere all’account.

Quando tentavo l’accesso dai siti microsoft, ero reindirizzato a questa pagina del MIUR:

Qui le credenziali non erano riconosciute, né appare un link a recupero password!!!

Se invece tentavo il recupero account dai siti microsoft, con la email con cui mi ero registrato, cioè xyz@istruzione.it, mi veniva risposto che l’account non esisteva.

Ho scritto alla mail scuole@microsoft.com da cui mi hanno prontamente risposto dicendo però che gli account @istruzione.it non li gestiscono loro e di contattare il MIUR.

Ho quindi sospettato che in questo anno scolastico sia cambiato l’accordo tra MIUR e Microsoft, e di conseguenza la gestione degli account education. Ho provato a spiegarlo al supporto microsoft alla mail di cui sopra ma senza nessun successo.

Il MIUR ovviamente non mi ha mai risposto.

In un attimo di calma, armatomi di pazienza, ho telefonato al numero verde trovato qui:

https://www.istruzione.it/coronavir...

L’operatrice mi ha detto di provare

non con xyz@istruzione.it

MA con xyz@istruzioneit.onmicrosoft.com

EUREKA!!!

Sono finalmente riuscito a riaccedere ai miei file e al mio account.

Lo scrivo qui, perché non lo ho trovato da nessuna parte, e può risultare utile a qualcuno nelle mie stesse condizioni.

Sarebbe certamente stato carino ricevere una mail da microsoft o miur per sapere che il dominio del nome account era cambiato.

Come scrive Stefano Benni: "tutto è bene quel che finisce e basta"

SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | © marcello de vita